Nonostante il cibo dello Sri Lanka abbia molti aspetti comuni a quello che caratterizza la cucina tipica dell’India meridionale, attraverso l’influenza di altre culture e la propria predilezione per i piatti più ricchi, lo Sri Lanka ha perfezionato una propria unicità culinaria, perfettamente rappresentata dal turbinio di latte di cocco, pesce legumi, riso e diverse miscele di curry, che vengono mixati in modo creativo per dare vita a piatti gustosi.

In quest’isola tropicale dalle temperature afose, il curry è un metodo di preparazione di diversi tipi di ingredienti comuni, quali il riso o il pese, anche se è possibile trovare varie tipologie di pane. Infatti, il piatto che viene consumato prevalentemente come cibo di strada in Sri Lanka è noto con il nome di kottu, preparazione a cui il nostro ristorante rende omaggio, fatta da pezzi di pane senza lievito, saltato in padella con olio, un assortimento di spezie e una varietà di ingredienti a scelta.

Per il ruolo che il kottu svolge in Sri Lanka lo si potrebbe paragonare alla pizza in Italia: si tratta di un piatto gustoso a cui è difficile resistere e molto apprezzato anche come pasto veloce. Le varianti del kottu che proponiamo includono quella con verdure e uova, tra le più tradizionali, ma anche quella con gli ottimi gamberoni per un gusto più delicato e complesso al tempo stesso.

Per quanti non vogliono rinunciare a piatti ancora più ricchi, prepariamo il kottu con manzo o pollo, il tutto insaporito da dell’ottimo curry giallo. Altri primi piatti non possono che esaltare i due ingredienti base della cucina dello Sri Lanka: largo spazio dunque al riso saltato, con eventuale aggiunta di pollo, e curry. Anche i secondi sono rispettosi della tradizione: da noi potete gustare curry di manzo, pollo o pesce misto e potrai accompagnarli dai contorni di lenticchie alla curcuma o di manioca speziata. Infine, per concludere il tutto in bellezza, puoi gustare una fetta di cheesecake oppure un pezzo di watalappan, un budino a base di latte di cocco e cardamomo.